Vai al contenuto

Strategia di TripAdvisor per i social media: cosa comporta per le strutture? [Parte prima]

Jamie Conroy è il Direttore dei prodotti per social media di TripAdvisor. Di recente, gli abbiamo fatto alcune domande sull’evoluzione della strategia per social media di TripAdvisor nel tempo.

Parlaci del tuo background.

Lavoro in TripAdvisor da quattro anni e mezzo e mi occupo della supervisione del team che lavora ai prodotti per i social media. Il nostro obiettivo è soprattutto quello di rendere la pianificazione dei viaggi un’esperienza sempre più ricca e interattiva. Siamo responsabili dell’integrazione in loco tra TripAdvisor e Facebook, delle app TripAdvisor e Local Picks per Facebook e puntiamo a estendere le funzionalità per social media a tutti gli altri componenti di TripAdvisor.

Prima di approdare in TripAdvisor, ho ricoperto diversi ruoli nel settore tecnologico, negli Stati Uniti e all’estero. Di recente, ho gestito la presenza pubblica sul web per ZoomInfo.

Qual è il rapporto tra TripAdvisor e i social media?

Viaggiare è un’attività sociale per natura. È un’esperienza che si fa in compagnia, che inizia con la pianificazione del viaggio e termina con la condivisione dell’esperienza al rientro. In realtà, TripAdvisor è un sito di social media che favorisce e potenzia questo tipo di interazione sociale. È un forum pubblico che accoglie le recensioni di hotel scritte dai viaggiatori e offre ai proprietari la possibilità di replicare, a beneficio di tutti gli utenti.

Quando ha iniziato TripAdvisor a integrare i consigli degli amici degli utenti? Come si è evoluto questo approccio?

Il primo vero promotore dei consigli di viaggio degli amici è stata la rete di viaggiatori di TripAdvisor, di cui forse si è parlato poco. L’idea era di creare un social network in cui i viaggiatori potessero entrare in contatto tra loro. I contenuti pubblicati dai contatti venivano mostrati in alto durante la navigazione nel sito. Il progetto non è mai decollato davvero. Le persone non cercavano l’ennesimo social network, all’epoca MySpace e gli altri erano sufficienti. Tuttavia, l’idea alla base di abbinare le opinioni degli amici ai contenuti tipici di TripAdvisor basati sulla “saggezza popolare” si è poi rivelata vincente. Quando è arrivato, Facebook ha messo a nostra disposizione un network in rapida crescita. Quindi, abbiamo deciso di correre un rischio calcolato e abbiamo sviluppato una nuova strategia intorno a questo social network.

Oggi, i social media sono ormai diventati un canale di massa. La saggezza popolare non ha certo perso di importanza, ma le opinioni della massa sono ora integrate con le opinioni degli amici. Ad esempio, se stai pensando di fare un viaggio a Firenze, possiamo dirti quali dei tuoi amici ci sono già stati, dove hanno soggiornato, quali ristoranti hanno apprezzato e quali attrazioni consigliano.

Il tutto supportato dai contenuti di TripAdvisor e dal grafico social di Facebook. Questa funzionalità è molto efficace, sia per i viaggiatori sia per i proprietari delle strutture, perché aiuta a fornire particolari pertinenti che potrebbero non venire alla luce se un determinato viaggiatore non sapesse che uno dei suoi amici è già stato a Firenze.

In cosa consiste l’app di TripAdvisor per Facebook? Quale valore porta alle strutture?

L’app per Facebook si basa sull’idea che i viaggi aiutano a definire la personalità degli individui: i posti visitati, gli aspetti più apprezzati di un viaggio, le mete più ambite sono tutte informazioni che le persone amano condividere e raccontare agli amici. La nostra app per Facebook aiuta le persone a raccontare dei propri viaggi, a condividerli con la propria rete sociale.

Per le strutture, l’app, che è l’app di viaggi più popolare su Facebook, estende la portata dei contenuti di TripAdvisor raggiungendo più di un miliardo di utenti attivi mensili su Facebook. Consente di allargare facilmente la rete di amici e di condividere con loro informazioni, anche nei momenti in cui non stanno attivamente pianificando un viaggio. È inoltre una fonte di ispirazione utile per gli utenti che sono alla ricerca di informazioni per il loro prossimo viaggio: l’opinione di un amico conta molto quando si pianifica un viaggio.

Di cosa si occuperà il tuo team nei prossimi sei mesi?

La mobilità continua a ricoprire un ruolo importante per TripAdvisor e per il mio team. Stiamo cercando di agevolare ulteriormente l’interazione sociale dai dispositivi mobili. Continueremo inoltre a lavorare per favorire il coinvolgimento su Facebook.

Cambiamo decisamente tono. Qual è stata la tua vacanza preferita?

Un viaggio di tre settimane in Nuova Zelanda. Sembra tanto tempo, ma io e mia moglie abbiamo visitato sia le isole del nord sia quelle del sud e sarebbe stato fantastico altro tempo per proseguire l’esplorazione del Paese. È fantastico… come vivere su un set cinematografico. La parte più interessante sono le attività estreme: bungee jumping, motoscafi, fuoristrada nei canyon, sport avventurosi… Modi folli per rischiare la vita immersi in uno scenario dalle bellezze naturali incredibili.

Non perdete il seguito della nostra intervista a Jamie. Ci offrirà spunti e idee sui social media e su come influiscono sul settore alberghiero, oltre a dare utili consigli alle strutture. Parte due

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: