Vai al contenuto

Posts contrassegnato dai tag ‘Indici de Settore’

Una posizione rigida contro la pubblicità fraudolenta

La pubblicità o l’ottimizzazione fraudolenta si verifica quando le strutture pagano corrispettivi in denaro per la pubblicazione di recensioni fasulle.

TripAdvisorSuccess.com è un esempio di un’organizzazione che offre servizi di questo tipo. È stato dimostrato che l’azienda viene pagata per scrivere recensioni finte nel tentativo di migliorare il rendimento delle strutture, che a essa si affidano, sul portale. In alcuni casi, inoltre, TripAdvisorSuccess non ha fornito le recensioni promesse. Quando i clienti hanno tentato di annullare i pagamenti, sono stati minacciati con la pubblicazione di recensioni negative delle loro strutture. TripAdvisor ha identificato le strutture che utilizzano TripAdvisorSuccess e le ha penalizzate. Inoltre, TripAdvisor sta valutando diverse azioni per contrastare direttamente l’attività di TripAdvisorSuccess.com. Incoraggiamo vivamente le strutture a evitare qualsiasi coinvolgimento con aziende di questo tipo.

TripAdvisor attua una politica di tolleranza zero contro le attività fraudolente. Ecco i quattro sistemi che utilizziamo per individuare le aziende che offrono servizi di pubblicità fraudolenta come TripAdvisorSuccess:

1. Analisi delle recensioni inviate: TripAdvisor impiega un esteso team internazionale dedicato alla prevenzione delle frodi. I sistemi di rilevamento anti-frode, inclusi sofisticati filtri e strumenti di profilazione dei comportamenti, consentono al team di identificare i numerosi tentativi di manipolare il sistema. Tutte le recensioni vengono analizzate ed eventuali modelli sospetti vengono segnalati per essere sottoposti a ulteriori indagini.

2. Ascolto della community: le strutture partner e i viaggiatori sono una risorsa fondamentale per individuare i tentativi di frode. La community è composta in gran parte da persone oneste che collaborano per aiutarsi a vicenda. Se alcuni contenuti sembrano sospetti, segnalateli e il team anti-frode eseguirà le dovute indagini.

Le strutture partner possono segnalare i problemi relativi alle recensioni attraverso il Centro Gestione, nel menu “Gestite le vostre recensioni”. Fate clic su “Contestate una recensione”, quindi selezionate “Segnalate la pubblicità fraudolenta” come indicazione del problema nel modulo. I viaggiatori possono segnalare le recensioni sospette utilizzando il link “Problemi con questa recensione?” in corrispondenza di ciascuna recensione nelle pagine delle strutture.

3. Identificazione di strutture senza scrupoli: il team di indagine anti-frode di TripAdvisor crea regolarmente aziende e account fittizi e li registra su portali in cui vengono reclutati utenti che si offrono di scrivere recensioni. L’obiettivo è identificare e penalizzare i proprietari di strutture che tentano di acquistare questo tipo di servizi.

4. Azioni correttive: quando una struttura si rende colpevole di attività fraudolente, TripAdvisor valuta una serie di penalità, tra cui la rimozione delle recensioni fraudolente, l’espulsione della struttura dall’indice di popolarità e l’aggiunta di una notifica sul profilo della struttura (vedere a destra). TripAdvisor, inoltre, potrebbe intraprendere azioni legali nei confronti di tali strutture.

Lavoriamo in stretta collaborazione con i membri della nostra community per contrastare i tentativi di frode. Per ulteriori informazioni sulle politiche anti-frode di TripAdvisor, visitate: www.tripadvisor.it/help e selezionate l’argomento “Quali azioni sono considerate atti fraudolenti?”.

Le strutture partner di TripAdvisor possono segnalare la pubblicità fraudolenta utilizzando questo modulo nel Centro Gestione.

Un’analisi approfondita degli indici di settore per il primo semestre: Europa

Il rendiconto semestrale relativo al sondaggio indici di settore di TripAdvisor™ include le risposte di oltre 25.000 albergatori in tutto il mondo, Europa inclusa. Ecco i dati rilevati per la regione europea.

Tariffe

In quali Paesi europei gli albergatori intendono abbassare le tariffe nei prossimi sei mesi? Secondo il nostro sondaggio, in cima all’elenco ci sono: Grecia (58%), Spagna (36%) e Italia (36%).

Redditività e previsioni sulla situazione economico-finanziaria

La Turchia è in testa in Europa, con il 39% di albergatori che sostiene di aver realizzato profitti molto elevati fino ad ora per il 2012, segue la Russia (33%) e la Germania (32%), quindi il Regno Unito (22%), la Spagna (12%), la Francia (8%) e infine l’Italia (4%).

Tra le strutture di dimensioni più grandi (oltre 50 camere) in Europa, oltre il 50% in Turchia e in Germania prevede un miglioramento della situazione economica entro la fine dell’anno. La Grecia risulta il Paese meno ottimista d’Europa, con il 59% dei proprietari di grandi strutture che ritiene che la situazione economica peggiorerà ulteriormente.

Posti di lavoro

Le previsioni più positive rispetto all’introduzione di nuovi posti di lavoro in Europa sono in Turchia, con il 29% di strutture che pianificano un’ampliamento dell’organico entro i prossimi sei mesi. A seguire troviamo Germania (19%), Spagna (16%), Russia (16%) e Grecia (10%).

Social media

Gli albergatori di Turchia, Russia e Grecia sono in cima alla classifica degli utilizzatori di social media per entrare in contatto con ospiti attuali e potenziali. Ecco i dati suddivisi per Paese:

Offerte Speciali
Gli sconti sulle camere rappresentano l’Offerta Speciale più utilizzata in Europa. Quasi il 77% degli albergatori in Grecia sostiene che questo sia l’incentivo più utilizzato per incoraggiare le prenotazioni. Nel Regno Unito troviamo invece la percentuale più alta (24%) di albergatori europei che non utilizzano Offerte Speciali.

Misure a sostegno dell’ambiente

La Francia supera tutti gli altri Paesi d’Europa con l’85% di strutture che dichiara di applicare misure ecologiche. La Francia è inoltre la 4a nazione nel mondo, seguita dall’Italia che si posiziona al 6o posto (83%).

Per visualizzare altre statistiche tratte dagli indici di settore per l’Europa, consultare il rendiconto completo.

TripAdvisor conduce il sondaggio sugli hotel più esteso al mondo volto a rilevare il clima economico-finanziario, le tendenze nelle politiche di prenotazione e prezzi, il ricorso a nuove tecnologie e altro ancora

TripAdvisor ha condotto il sondaggio sugli hotel più esteso al mondo in occasione del suo studio semestrale sugli indici di settore, coinvolgendo oltre 25.000 albergatori da tutto il mondo. Il sondaggio è stato concepito per raccogliere dati sulle previsioni economico-finanziarie, sui programmi per coinvolgere gli ospiti attraverso piattaforme online, sociali e mobili e sulle iniziative ecologiche.

Segue un campione dei rilevamenti in ambito internazionale per il primo semestre.

Previsioni sulla situazione economico-finanziaria

I paesi con le previsioni più positive:

Il 46% dei partecipanti globali prevede che il clima economico migliorerà, mentre il 33% sostiene che resterà invariato.

Posti di lavoro

  • Questo è un ottimo momento per cercare lavoro nel settore alberghiero in India, Brasile e Thailandia. Questi ultimi infatti sono risultati i tre paesi in cui verrà introdotto il maggior numero di nuovi posti di lavoro nel settore tra gennaio e giugno 2012. In fondo alla classifica troviamo invece Regno Unito e Francia.
  • Guardando al futuro, il 64% degli albergatori di tutto il mondo prevede di non apportare modifiche all’organico attuale, mentre il 15% prevede di introdurre nuovi posti di lavoro.

Tendenze nelle politiche di prenotazione e prezzi

Prevedete di aumentare o ridurre le tariffe delle camere durante la seconda metà dell’anno? A giudicare dai risultati del nostro sondaggio, sembra che le tendenze siano piuttosto costanti in un senso o nell’altro.

  • Il 53% dei partecipanti che hanno ridotto le tariffe per attirare più ospiti tra giugno e agosto prevede di ridurle ulteriormente in previsione della stagione autunnale.
  • Il 60% dei partecipanti che hanno aumentato le tariffe tra giugno e agosto prevede di aumentarle ulteriormente tra settembre e ottobre.

Social media

Secondo i risultati del nostro sondaggio, i proprietari delle strutture sono consapevoli dell’impatto delle iniziative di marketing condotte nelle reti dei social media.

  • Oltre i due terzi dei partecipanti utilizza almeno un social media per attirare più ospiti; tra questi le strutture di maggiori dimensioni (oltre 50 camere) sono più inclini all’uso di social media di circa il doppio rispetto alle strutture più piccole.
  • La maggior parte delle strutture (83%) accetta volentieri il feedback degli ospiti e il 78% incoraggia i viaggiatori a condividere le loro opinioni attraverso siti web come TripAdvisor.

Mobile

Ecco i principali paesi che hanno introdotto nelle strategie di mercato iniziative promozionali su piattaforme mobili:

Per uno sguardo più approfondito ai risultati e al confronto tra i vari paesi controllate il nostro report.